post

Comunicato Stampa 2017

La prossima edizione del Meeting del Vino Campano, si terrà nei giorni 25 e 26 novembre 2017 presso il prestigioso Hotel Stabia di Castellammare di Stabia.

Arrivato quest’anno alla IV edizione, il Meeting nasce dall’intento di promuovere e valorizzare la produzione vitivinicola dei diversi distretti campani direttamente nei luoghi di maggior consumo quali la Penisola sorrentina, specializzata in un’accoglienza di qualità caratterizzata da gran numero di alberghi e ristoranti.

Si rivolge ai professionisti del beverage e della ristorazione, in un momento di incontro che metta in contatto produttori, operatori e amanti del mondo vitivinicolo in un clima conviviale.

Nella storica location dell’Hotel Stabia, nel centralissimo corso della città di Castellammare di Stabia, con oltre 200 mq dedicati all’esposizione e agli eventi, si attendono oltre 60 aziende vitivinicole e 1500 presenze.

Da quest’anno l’organizzazione si avvale della collaborazione diretta di Slow Food Costiera Sorrentina e Capri e della rete delle Condotte di Slow Food Campania attive per la promozione, la valorizzazione e la difesa delle viticolture autoctone.

Lo scopo è quello di intercettare le tendenze sia nella produzione che nel consumo, di approfondire la conoscenza dei vini da vitigni minori, di incontrare quelle aziende che stanno adottando una linea etica di avanguardia nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente.

Il Meeting vanta pregiate collaborazioni con istituzioni ed enti specialistici, oltre l’ormai consolidato patrocinio e sostegno della Regione Campania.

Il programma della manifestazione si articolerà su due giornate di incontri.

  • Sabato 25 si avrà una Tavola rotonda sul tema della sostenibilità delle produzioni vitivinicole, nuova frontiera nella proposta al consumo, a cura di Slow Food Campania.
  • In serata, la cena dei Cuochi dell’Alleanza di Slow Food Campania, attivi a sostegno dei piccoli produttori, con in abbinamento una pregiata selezione di vini a cura dell’organizzazione.
  • Domenica 26, alle ore 12.00 Aperyrose’- Degustazione guidata a cura del Sommelier  Pasquale Brillante  Redazione “GustoCampania” .A partire dalle ore 17 al sesto piano dell’albergo sarà aperta l’area espositiva dove i partecipanti potranno assaggiare in libera bevuta i vini proposti dalle aziende che saranno presenti con il banco espositivo. Da quest’anno l’area espositiva del meeting si arricchisce dell’Enoteca regionale, uno spazio dove il pubblico potrà degustare, con l’ausilio dei ticket in dotazione, la selezione dei vini presenti guidato da sommelier professionisti.
  • Il settimo piano ospiterà invece i Laboratori del gusto a cura delle diverse Condotte Slow Food di tutto il territorio campano.
  • A completare la kermesse gli appuntamenti culturali mattutini della domenica 26, con la visita guidata della Cattedrale di Castellammare di Stabia a cura della pro loco Stabia For You e l’incontro dal titolo “Poesia di Terra” a cura dell’associazione “Achille Basile – Le Ali della Lettura”, a rimarcare la presenza quest’anno del movimento enogastronomico della chiocciola.

L’Istituto Professionale Statale per i Servizi Enogastronomici e l’Ospitalità Alberghiera “R. Viviani” di Castellammare di Stabia, insieme ai prestigiosi sponsor tecnici, offrirà l’oramai consueto supporto logistico mentre i media partners specializzati garantiranno la visibilità del programma, degli enti e degli sponsor. Coronano la rete di collaborazioni, i pregiati patrocini dell’Ascom Stabia, dell’Azienda Autonoma di Cura Soggiorno e Turismo Stabiese, e della Pro Loco Stabia for you e da quest’anno Fisar la Federazione Italiana Sommelier, Albergatori e Ristoratori.

Per info e contatti

0039 + 3492172359

0039 + 3494532129

post

Cena Chef della Alleanza SLOW FOOD

Sabato 25 Novembre presso l’Hotel Stabia, a Castellammare di Stabia a cura dei Cuochi dell’Alleanza di Slow Food e delle condotte campane, nell’ambito del Meeting del Vino Campano, la cena a sostegno di  “Menù For Change”.
Sarà l’occasione per esplorare e degustare i vini accompagnati alle numerose specialità prevalentemente dei piccoli produttori dei diversi territori della regione.
Con prenotazione su invito entro il 23 Novembre sarà inclusa anche la nuova guida Easy Wine, un approccio moderno e semplice al mondo del vino ed alle aziende vitivinicole italiane, a cura di Slow Food Editore.
Il contributo di partecipazione 35€ (€30 per gli associati Slow Food) andrà a sostenere, oltre i costi della manifestazione, la campagna Menu For Change.

Per tutte le info: meetingdelvino@gmail.com  Rosa Paciello: 333.7779471

MENU

Zuppa di verze e castagne del Monte Faito
Domenico De Gregorio – Lo Stuzzichino – Sant Agata Sui Due Golfi

Gattò di Patate con broccoli,salsiccia e provola affumicata
Gena Iodice – La Marchesella – Giugliano in Campania

Arruscata di pasta e fagioli di Schito profumata all’aglio dell’Ufita e cicoria selvatica
Giuliano Donatantonio- Pineta 1903 – Maiori
con Pasta Armando Molino De Matteis – Valle Dell’Ufita – Irpinia

Timballo di maccheroni alla napoletana
Cuoco dell’Alleanza Gena Iodice – La Marchesella – Giugliano in Campania
con Pasta Consorzio Formicoso Alta Irpinia

Maialino nero  casertano affumicato con nocciole e purea di mela annurca e patate fondenti
e Vitello in crosta di pane ai cereali con riduzione di casavecchia e tortino di broccoli
Angelo Napoletano – Casale Cantelmo – Vairano Patenora

Pastiera di fagioli butirri di Vico Equense
Franca Di Mauro – Il Cellaio di Don Gennaro – Vico Equense

Torta di noci della Penisola sorrentina
Pasticciere Antonio Gargiulo – Pasticceria Pina – Sant’Agnello

*Vini in abbinamento selezionati dall’Enoteca Regionale del Meeting del Vino Campano